Quella volta che Falcone parlò di “pentitismo” a Courmayeur

La scarcerazione dopo venticinque anni di detenzione di Giovanni Brusca ha visto ampi settori della politica nazionale lanciarsi in invettive contro la fine della pena dell’uomo che azionò il telecomando a Capaci. Una reazione tutta italiana, perché il punto non è nell’eventuale assenza di resipiscenza da parte di Brusca. Accettando di collaborare ha stretto un … Leggi tutto Quella volta che Falcone parlò di “pentitismo” a Courmayeur

Essere Capaci (a chiamare ogni cosa con il suo nome)

“La Mafia si combatte con la cultura” si leggeva sullo striscione scritto ed esposto dai ragazzi di un istituto scolastico aostano, in occasione dell'ultimo anniversario della strage di Capaci. Nulla di più vero (e ci sarà speranza finché esisteranno degli studenti desiderosi di affiggere il loro pensiero alla facciata di una scuola), ma non può … Leggi tutto Essere Capaci (a chiamare ogni cosa con il suo nome)