Le parole sono importanti

Lo so, qualcuno storcerà il naso. Il titolo di questa nota non è inedito. Era il concetto chiave di un post di ieri su Facebook, in cui esprimevo come – un po' a seguito di eventi personali, un po' per accadimenti lavorativi – le parole rappresentino, nel mio mondo, sempre più una lente attraverso cui … Leggi tutto Le parole sono importanti

Abolire l’abuso d’ufficio? “Preoccupante”, per il pm delle inchieste sulla politica

L’abolizione del reato di abuso d’ufficio? Una prospettiva “particolarmente preoccupante”, perché ad oggi è l’“unica norma incriminatrice” a riportare “nell’alveo del penalmente rilevante i comportamenti dei pubblici ufficiali che determinano ingiustificate posizioni di privilegio e che avvantaggiano taluno a detrimento di altri”. Parola di pubblico ministero. Non di uno qualsiasi, peraltro. Luca Ceccanti, alla Procura di Aosta dall’inizio … Leggi tutto Abolire l’abuso d’ufficio? “Preoccupante”, per il pm delle inchieste sulla politica

Corruzione e paradossi

Sono così le settimane dell'errabondo cronista. Quando sembrano avviarsi verso una fine senza particolari sussulti (e, in questa, significava arrivare in scioltezza ad un bel momento di festa, qual è stata l'unione a suggello di un rapporto che, da undici anni, regala gioia alla collega Nathalie e a Fabio) succede qualcosa che azzera e spinge … Leggi tutto Corruzione e paradossi

Le Parole d’ordine

I tre giorni di astensione dalle udienze proclamati dall'Unione delle Camere Penali Italiane (pur condividendo le ragioni degli avvocati fatico un po' a chiamare “sciopero” il loro, perché non vedo né il disagio arrecato all'utente finale, né la rinuncia economica per colui che aderisce) hanno decimato, causandone il rinvio, i processi in calendario per questa … Leggi tutto Le Parole d’ordine

Tritolo, guerre e Servizi

Il ponte di Konjic. Nonostante la festività, che ha chiuso il “ponte dorato” del periodo pasquale, non sono poche le vicende di cui l'errabondo cronista si è occupato questa settimana. Dalla scelta processuale di Rollandin (rito abbreviato per le “lettere di patronage” alle banche creditrici del Casinò) alle evoluzioni di un episodio che ha scosso … Leggi tutto Tritolo, guerre e Servizi

Fisco, allarmi e clessidre

La notizia da cui partire, scorrendo la settimana che si chiude, è necessariamente l'iscrizione nel registro degli indagati dell'amministratore unico del Casinò, Filippo Rolando...

25mila euro in Regione: nessuna responsabilità, ma tanti interrogativi

All'inizio di ottobre, la chiusura delle indagini preliminari (caratterizzate anche da perquisizioni e sequestri di dispositivi elettronici) palesa la lettura della Procura sul "giallo" dei 25mila euro “spuntati” da una scrivania, al secondo piano di piazza Deffeyes, centro nevralgico del potere politico e amministrativo della Regione. Per il pm Luca Ceccanti, che ha coordinato Digos … Leggi tutto 25mila euro in Regione: nessuna responsabilità, ma tanti interrogativi

#CorruzioneVdA, perché la Procura voleva arrestare l’ex Presidente

"Impero Rollandin" è il "denominatore" che abbiamo individuato ad Aostasera.it - Il quotidiano on line della Valle d'Aosta per accompagnare i lettori tra le molteplici circostanze, vicende ed ipotesi emersi nella giornata di oggi dalle cento pagine della richiesta di arresto dell'ex Presidente della Regione avanzata lo scorso gennaio dal pm Luca Ceccanti al Gip … Leggi tutto #CorruzioneVdA, perché la Procura voleva arrestare l’ex Presidente

Processo “Blu Belga”, inflitte pene per oltre 7 anni

Con la sentenza di oggi - a chiusura del processo di primo grado nato dall'inchiesta “Blu Belga” del Corpo Forestale della Valle d'Aosta, sulle modalità con cui alcuni bovini piemontesi venivano macellati per poi essere messi in commercio come carne valdostana (dopo la sostituzione della marca auricolare, prelevata da animali autoctoni) - si registrano pene … Leggi tutto Processo “Blu Belga”, inflitte pene per oltre 7 anni

Ceccanti in I Commissione consiliare: dieci minuti vissuti intensamente

E' il pomeriggio di San Valentino e, nella hall del Consiglio regionale, il pm Luca Ceccanti attende di essere audito dalla prima Commissione dell'Assemblea, che ha intrapreso una ricognizione in materia di legalità. Parliamo del titolare di vari fascicoli su piazza Deffeyes e l'aspettativa è che lo spirito della festa degli innamorati resti fuori dalla … Leggi tutto Ceccanti in I Commissione consiliare: dieci minuti vissuti intensamente