Mafia, quella consapevolezza auspicata (ma non dimostrata) 

Poche note, a margine del secondo seminario sulla prevenzione delle infiltrazioni mafiose, tenutosi ieri, venerdì 22 ottobre, a Palazzo regionale. La cronaca è nel pezzo uscito oggi su Aostasera, e il video può essere rivisto sul sito del Consiglio Valle, ma il punto di queste righe è, come sempre, un altro. Parlando ad Aosta, il … Leggi tutto Mafia, quella consapevolezza auspicata (ma non dimostrata) 

‘Ndrangheta, i “passaggi a nord-ovest” di Giuseppe Nirta “svelati” dalla sentenza Geenna d’appello

Le motivazioni della sentenza della seconda Sezione della Corte d’Appello di Torino nel processo Geenna, depositate negli scorsi giorni, appaiono rilevanti. Non solo perché sostanziano l'attestazione, in secondo grado, dell’avvenuta infiltrazione di ‘ndrangheta nel tessuto socio-politico valdostano. Non solo perché forniscono i motivi dell’assoluzione dell’ex consigliere regionale Marco Sorbara (che aveva destato clamore, visto il … Leggi tutto ‘Ndrangheta, i “passaggi a nord-ovest” di Giuseppe Nirta “svelati” dalla sentenza Geenna d’appello

Si parla di infiltrazione mafiosa al nord, ma i valdostani dove sono?

Si sarebbe portati a pensare che, dopo i fatti di cronaca degli ultimi due anni in Valle d'Aosta (vedi le inchieste “Geenna” ed “Egomnia”, sull’attività di una “locale” di ‘ndrangheta nella regione, certificata, al momento, da una sentenza di Corte d’Appello), un'occasione di riflettere sulle mafie al nord – come quella offerta ieri, venerdì 8 … Leggi tutto Si parla di infiltrazione mafiosa al nord, ma i valdostani dove sono?

Camorra e Valle d’Aosta, l’approfondimento su uno degli episodi segnalati dalla Dia

Nella relazione presentata qualche settimana fa dal Ministro dell'Interno al Parlamento, sull'attività della Direzione Investigativa Antimafia, nelle pagine dedicate alla Valle due erano gli episodi nei quali spuntava l'ombra della Camorra (oltre al consolidato quadro relativo alla 'ndrangheta). Ecco l'approfondimento su uno di essi, uscito oggi - domenica 3 ottobre - su Aostasera e, come … Leggi tutto Camorra e Valle d’Aosta, l’approfondimento su uno degli episodi segnalati dalla Dia

Appalti annullati, possibili interferenze nei servizi e uffici in apnea: cosa emerge dal commissariamento di Saint-Pierre

Su quali basi è stata disposta la proroga di sei mesi del commissariamento del Comune di Saint-Pierre (nella foto), sciolto il 10 febbraio 2020 per l’accertamento di condizionamenti da parte della ‘ndrangheta? La risposta è nel decreto firmato il 18 giugno scorso dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale negli ultimi giorni. In particolare, … Leggi tutto Appalti annullati, possibili interferenze nei servizi e uffici in apnea: cosa emerge dal commissariamento di Saint-Pierre

I 30 anni dei “Cacciatori di Calabria”, l’élite dei Carabinieri contro la ‘ndrangheta intervenuta anche nell’operazione Geenna

Nato il 1° luglio 1991, ha compiuto 30 anni quest’oggi lo Squadrone eliportato “Cacciatori di Calabria” dei Carabinieri (nella foto, da Wikipedia). Tale unità, con base a Vibo Valentia, ha raccolto il testimone delle Squadriglie Eliportate, dislocate nelle zone più impervie del territorio calabrese ed originariamente deputate a contrastare i sequestri di persona. I “Cacciatori”, … Leggi tutto I 30 anni dei “Cacciatori di Calabria”, l’élite dei Carabinieri contro la ‘ndrangheta intervenuta anche nell’operazione Geenna

“Val di ‘Ndrangheta – Il potere mafioso ad Aosta”: ecco la videochat

Per chi se la fosse persa quando è andata in diretta, o volesse rivederla, ecco qui sotto la videochat andata in onda nel tardo pomeriggio di oggi, giovedì 10 giugno, sui canali social di Wikimafia, sul tema “Val di Ndrangheta – Il potere mafioso ad Aosta”. Debbo un grazie a Pierpaolo Farina, moderatore e direttore … Leggi tutto “Val di ‘Ndrangheta – Il potere mafioso ad Aosta”: ecco la videochat

Quella volta che Falcone parlò di “pentitismo” a Courmayeur

La scarcerazione dopo venticinque anni di detenzione di Giovanni Brusca ha visto ampi settori della politica nazionale lanciarsi in invettive contro la fine della pena dell’uomo che azionò il telecomando a Capaci. Una reazione tutta italiana, perché il punto non è nell’eventuale assenza di resipiscenza da parte di Brusca. Accettando di collaborare ha stretto un … Leggi tutto Quella volta che Falcone parlò di “pentitismo” a Courmayeur

Mafia, la lezione di Capaci e gli allievi valdostani distratti

Ogni anno, il 23 maggio, commemoriamo la strage di Capaci (nella foto, da Wikipedia) e il sacrificio non solo del giudice Giovanni Falcone e di sua moglie Francesca Morvillo, ma anche dei tre uomini della sua scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. Ogni anno, il 23 maggio, leggiamo i loro nomi in pubblico … Leggi tutto Mafia, la lezione di Capaci e gli allievi valdostani distratti

Operazione Alibante, Maria Rita Bagalà non risponde al Gip

E’ andata secondo le aspettative della vigilia. All’interrogatorio di garanzia – svoltosi ieri, lunedì 10 maggio, dinanzi al Gip di Aosta Giuseppe Colazingari, per rogatoria dal Tribunale di Catanzaro – Maria Rita Bagalà, penalista 52enne ai domiciliari ad Aosta da una settimana perché accusata di concorso esterno in associazione di tipo mafioso, si è avvalsa della facoltà di non … Leggi tutto Operazione Alibante, Maria Rita Bagalà non risponde al Gip