Si scoprì la sua positività al Covid-19 in sala operatoria: pm chiede l’archiviazione del fascicolo

L’episodio risale agli inizi di marzo. Un uomo, portato al “Parini” in sala operatoria per un intervento non urgente, tossisce ripetutamente, circostanza che insospettisce l’anestesista. Scattano a quel punto una serie di accertamenti (incluso un tampone), dai quali emerge la positività del paziente al Covid-19, con il blocco dell’operazione e l’isolamento dell’interessato. Fatti che avevano … Leggi tutto Si scoprì la sua positività al Covid-19 in sala operatoria: pm chiede l’archiviazione del fascicolo

La Valle d’Aosta, il Covid-19 e la trasparenza: pagine di una relazione complicata

Sulla vicenda non c’è molto da aggiungere, rispetto a quanto già raccontato stamane su Aostasera.it. Alla richiesta di accesso civico generalizzato avanzata da chi scrive – quindi un procedimento amministrativo codificato e disciplinato da norme – per ottenere i dati disaggregati sulla diffusione del contagio da Covid-19 in Valle d’Aosta, prima l’Unità Sanitaria Locale (che … Leggi tutto La Valle d’Aosta, il Covid-19 e la trasparenza: pagine di una relazione complicata

Covid-19, l’“ora zero” della Valle: quando le autorità invitarono i turisti nella regione “ideale e sicura”

Ve la ricordate la fine di febbraio? Sembra passata un'era geologica, ma sono poco più di tre mesi. Il 21 – è un venerdì - Mattia, il “paziente uno” Covid-19 di Codogno (Lodi), viene ricoverato con una polmonite d’intensità mai vista e a Vo’ Euganeo, nel padovano, emergono altri due casi, uno dei quali muore … Leggi tutto Covid-19, l’“ora zero” della Valle: quando le autorità invitarono i turisti nella regione “ideale e sicura”

Gli effetti del ciclone Covid-19 sull’apparato giudiziario italiano

Come si è riverberata l’epidemia da Covid-19 sull’amministrazione della Giustizia in Italia? I dati arrivano dal Dipartimento organizzazione giudiziaria del Ministero e testimoniano quanto, proprio come in altri ambiti della società, il nuovo Coronavirus si sia abbattuto su Tribunali e Procure come un ciclone. A partire dagli operatori del settore che hanno contratto il virus, … Leggi tutto Gli effetti del ciclone Covid-19 sull’apparato giudiziario italiano

Gratteri, l’allarme sul “brand Italia nel mirino delle mafie” dopo il Covid-19 e le nostre scelte

“Il Coronavirus è la grande chance della criminalità per moltiplicare i suoi affari e gli interessi”. Dopo gli allarmi lanciati da vari addetti ai lavori, a partire dal procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero De Raho, anche il Capo della Procura di Catanzaro, Nicola Gratteri (nella foto), è intervenuto sulla repentinità con cui la 'ndrangheta – … Leggi tutto Gratteri, l’allarme sul “brand Italia nel mirino delle mafie” dopo il Covid-19 e le nostre scelte

Da martedì 12 maggio inizia la “Fase 2” per la giustizia valdostana: ecco come sarà

La giustizia cerca rotte di ripartenza anche in Valle, per coniugare lo svolgimento dei compiti previsti al contenimento della diffusione del nuovo Coronavirus. Con un provvedimento congiunto diffuso oggi, venerdì 8 maggio, il presidente del Tribunale Eugenio Gramola e il procuratore capo Paolo Fortuna stabiliscono le misure organizzative che caratterizzeranno, nella nostra regione, il periodo da martedì 12 maggio al … Leggi tutto Da martedì 12 maggio inizia la “Fase 2” per la giustizia valdostana: ecco come sarà

Inchiesta sul Coronavirus al “Père Laurent”, la Procura ravvisa omicidio ed epidemia colposi

Analizzando l'annotazione consegnatagli dai Carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni appena prima del fine settimana, il pm Francesco Pizzato ha raggiunto una prima conclusione: nella gestione dell'emergenza Covid-19 al “Refuge Père Laurent” di Aosta (nella foto) non tutto è stato fatto come avrebbe dovuto. Il fascicolo sulla diffusione del nuovo Coronavirus - sino ad oggi aperto a … Leggi tutto Inchiesta sul Coronavirus al “Père Laurent”, la Procura ravvisa omicidio ed epidemia colposi

Inchiesta sul Covid-19 nelle strutture per anziani in Valle d’Aosta: gli inquirenti tirano le prime somme

Sulla scrivania del pubblico ministero Francesco Pizzato c’è, da poco, una prima annotazione dei Carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni sull’inchiesta relativa all’emergenza Covid-19 in diverse strutture valdostane. Quello aperto d’ufficio dalla Procura di Aosta è un fascicolo al momento iscritto a “modello 45”, cioè senza ipotesi di reato, né iscrizione di indagati. L’analisi del documento depositato … Leggi tutto Inchiesta sul Covid-19 nelle strutture per anziani in Valle d’Aosta: gli inquirenti tirano le prime somme

Le vie della corruzione nella pandemia da Coronavirus: l’analisi completa dei rischi

“Come accaduto in passato in occasione di eventi di particolare importanza, assistiamo anche oggi, durante questa emergenza sanitaria, sociale ed economica così straordinaria, al moltiplicarsi dei rischi di corruzione e di altri comportamenti contrari all’interesse collettivo, perpetrati proprio a causa dell’urgenza richiesta”. A scriverlo sono Transparency International Italia (organizzazione no-profit attiva dal 1996 contro la … Leggi tutto Le vie della corruzione nella pandemia da Coronavirus: l’analisi completa dei rischi

Riflessioni in tempo di Coronavirus: la lettera di nove magistrati residenti in Valle d’Aosta

Sette giudici e due pubblici ministeri, tutti residenti in Valle d'Aosta, hanno approfondito l'aspetto giuridico di alcune delle restrizioni in vigore per contenere l'epidemia da Covid-19 - in particolare quelle sulle "passeggiate" in montagna, nonché sull'attività motoria all'aperto - e, a titolo individuale, in qualità di cittadini, hanno deciso di condensare in uno scritto le … Leggi tutto Riflessioni in tempo di Coronavirus: la lettera di nove magistrati residenti in Valle d’Aosta