Oyace, quattro indagati nell’inchiesta sulla centralina: c’è anche l’attuale Sindaco

Chiuse le indagini della Procura, ai due coinvolti già noti nell’inchiesta sulla realizzazione di una centralina elettrica in località Gallians di Oyace se ne aggiungono altrettanti. All’ex sindaco Remo Domaine (51 anni) e all’impiegato della “ServiziVdA” e già assessore al comune di Bionaz Flavio Petitjacques (44), il pm Luca Ceccanti contesta il concorso in corruzione … Leggi tutto Oyace, quattro indagati nell’inchiesta sulla centralina: c’è anche l’attuale Sindaco

Corruzione tra necrofori e pompe funebri, la Procura chiede il processo

Corruzione, istigazione alla corruzione, cessione di stupefacenti e violazione delle norme sul lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche. Si tratta dei reati per cui sono accusate, a vario titolo, tre persone, di cui il pm Luca Ceccanti ha chiesto il rinvio a giudizio al Gup del Tribunale. I fatti sono emersi durante l’indagine “Undertaker”, sulle “relazioni pericolose” tra … Leggi tutto Corruzione tra necrofori e pompe funebri, la Procura chiede il processo

È la Giornata mondiale del Whistleblower, ma l’Italia è indietro su quest’opportunità di legalità

Ricorre oggi, martedì 23 giugno, la Giornata mondiale del Whistleblower. Per chi non fosse familiare con il termine, traducibile in italiano come “Segnalatore d’illeciti”, va ricordato che si tratta dell’individuo che denuncia pubblicamente, o riferisce all’autorità attività illecite o fraudolente all’interno del governo, di un’organizzazione pubblica o privata, o di un’azienda (e non è raro … Leggi tutto È la Giornata mondiale del Whistleblower, ma l’Italia è indietro su quest’opportunità di legalità

Oyace, la corruzione al telefono: le conversazioni tra il Sindaco e l’imprenditore arrestati

“Io non ho il pentimento di avergli dato un colpo di mano per questa storia qua… ma ci mancherebbe ancora”. A parlare, il 18 febbraio scorso, è il sindaco di Oyace, Remo Domaine. Non sa di essere intercettato e, agli occhi della Procura, quella frase costituisce una vera e propria rivendicazione dei numerosi interventi illeciti … Leggi tutto Oyace, la corruzione al telefono: le conversazioni tra il Sindaco e l’imprenditore arrestati

Le vie della corruzione nella pandemia da Coronavirus: l’analisi completa dei rischi

“Come accaduto in passato in occasione di eventi di particolare importanza, assistiamo anche oggi, durante questa emergenza sanitaria, sociale ed economica così straordinaria, al moltiplicarsi dei rischi di corruzione e di altri comportamenti contrari all’interesse collettivo, perpetrati proprio a causa dell’urgenza richiesta”. A scriverlo sono Transparency International Italia (organizzazione no-profit attiva dal 1996 contro la … Leggi tutto Le vie della corruzione nella pandemia da Coronavirus: l’analisi completa dei rischi

Al via con una perizia sulle intercettazioni l’udienza sulla corruzione in Valtournenche

Eccezioni difensive e richieste di perizie hanno caratterizzato l’udienza preliminare del procedimento nato dall’inchiesta “Do Ut Des”, su una serie di episodi corruttivi aventi come “epicentro” la Valtournenche, iniziata oggi, mercoledì 29 gennaio, al Tribunale di Aosta. Diciotto gli imputati, con un pool di oltre venticinque avvocati, che hanno riempito l’aula al primo piano di … Leggi tutto Al via con una perizia sulle intercettazioni l’udienza sulla corruzione in Valtournenche

Caro Babbo Natale… una “letterina” dalla Valle d’Aosta del 2019

Caro Babbo Natale, definire intenso il 2019 dei cronisti valdostani di giudiziaria sarebbe a dir poco riduttivo. È comunque opportuno, prima di avanzare qualsiasi richiesta, nell’imminenza della notte in cui ti appresti al giro del mondo per esaudire desideri, dare un’occhiata alla sostanza del lavoro svolto, perché – ed è giusto ripeterselo sotto le feste … Leggi tutto Caro Babbo Natale… una “letterina” dalla Valle d’Aosta del 2019

Operazione Undertaker, l’ombra della corruzione su necrofori e imprese di pompe funebri

Trenta Carabinieri del Gruppo Aosta hanno eseguito, alle prime luci dell’alba di oggi, lunedì 23 dicembre, un arresto ed altre due misure cautelari disposte dal Gip del Tribunale di Aosta, Giuseppe Colazingari, nei confronti di due necrofori dell’Ospedale regionale e di un impresario di pompe funebri. I reati ipotizzati dalla Procura, che ha coordinato le … Leggi tutto Operazione Undertaker, l’ombra della corruzione su necrofori e imprese di pompe funebri

In principio fu la “bustarella”: l’evoluzione della corruzione come varco all’infiltrazione mafiosa

Milano è la Procura che iscrive il maggior numero di reati in Italia. Nel 2018, il conto dei fascicoli aperti (tra noti e ignoti) ha raggiunto, al 31 dicembre, quota 119.626. Le definizioni, alla fine dello stesso anno, sono arrivate a 128.474. Le pendenze, alla medesima data, ammontavano a 93.547 fascicoli. Dati dai quali scaturiscono … Leggi tutto In principio fu la “bustarella”: l’evoluzione della corruzione come varco all’infiltrazione mafiosa

La lezione di Borrelli e le amnesie valdostane

La morte di Francesco Saverio Borrelli, capo del pool di “Mani Pulite”, il nucleo di magistrati che a inizio anni Novanta mostrò all'Italia quale seltz ci fosse nella “Milano da bere”, rappresenta oggi il punto di partenza imprescindibile per questa colonna. E quando ad andarsene è, anzitutto, un esempio, perché l'uomo che capitanò l'azione penale … Leggi tutto La lezione di Borrelli e le amnesie valdostane