L’intenso 2019 giudiziario valdostano in una #Wiki

Sul versante giudiziario, il 2019 per la Valle d’Aosta non è stato affatto un anno come altri. Avendolo vissuto in "presa diretta", la necessità di riepilogarlo, per lasciare una traccia che restituisse la sua “unicità”, si è fatta ad un certo punto indifferibile. Tuttavia, una volta iniziato a scrivere, il formato del “Bignami” (seguito in … Leggi tutto L’intenso 2019 giudiziario valdostano in una #Wiki

Aspettando il 2020, la sola promessa (ma del tutto sincera) di GiustiziAndO

Uno sguardo ai dati di traffico dei mesi precedenti, per chiunque abbia un blog, è d’obbligo nell’ultimo giorno di un anno. GiustiziAndO, nato peraltro proprio nel 2019 che finisce oggi, non può esimersi e la pagina degli “insights” racconta di cinque mesi (questo “taccuino” di approfondimenti della giudiziaria locale è andato online lo scorso agosto) … Leggi tutto Aspettando il 2020, la sola promessa (ma del tutto sincera) di GiustiziAndO

Piazza Fontana, il poliziotto che aveva capito, la destra e la sinistra: rispolverando un’intervista “sempreverde”

Con il cinquantesimo anniversario della strage di piazza Fontana passato da alcuni giorni, riprende quota, tra l'altro con questo articolo di Avvenire, il ricordo della figura di Pasquale Juliano, l'allora giovane Commissario di Polizia che aveva capito cosa stava per insanguinare l'Italia. Nel 2009, dieci anni fa, Simona Mammano ed Antonella Beccaria gli avevano dedicato … Leggi tutto Piazza Fontana, il poliziotto che aveva capito, la destra e la sinistra: rispolverando un’intervista “sempreverde”

Egomnia, quell’inaccettabile silenzio

Le parole sono importanti e, come era stato per Geenna, nemmeno Egomnia è nome scelto a caso. Per chi non fosse avvezzo alle cose di giustizia, va detto che a "battezzare" un'inchiesta od operazione è normalmente la polizia giudiziaria che la conduce. Nella fattispecie, parliamo dei Carabinieri del Reparto Operativo (composto dai Nuclei Investigativo e … Leggi tutto Egomnia, quell’inaccettabile silenzio

Agnese Moro e l’ex Br Franco Bonisoli ad Aosta: l’incontro impossibile, la riparazione e le domande indifferibili

E' trascorsa un'abbondante giornata da quando venerdì sera ho assistito, assieme ad altre centinaia di persone, all'“incontro impossibile” promosso ad Aosta dall'associazione “L'Albero di Zaccheo” tra Agnese Moro, figlia di Aldo, e Franco Bonisoli, nel 1978 brigatista rosso che partecipò al sequestro dello statista democristiano, culminato nella sua tragica uccisione. E' trascorsa un'abbondante giornata e, … Leggi tutto Agnese Moro e l’ex Br Franco Bonisoli ad Aosta: l’incontro impossibile, la riparazione e le domande indifferibili

Lettere di patronage, una storia valdostana

Se le “lettere di patronage” inviate dal Presidente della Regione a tre banche creditrici del Casinò, nella primavera del 2014, rappresentino un abuso d'ufficio continuato ed aggravato, o meno, lo stabiliranno i giudici della Corte d'Appello di Torino. E' dinanzi ai loro che la Procura di Aosta ha impugnato l'assoluzione di Augusto Rollandin pronunciata dal … Leggi tutto Lettere di patronage, una storia valdostana

Vicini alla Polizia in lutto per Trieste

Vedere da vicino ogni giorno, per lavoro, le forze dell'ordine permette di capire cosa significhi, per chi ne fa parte, l'appartenenza. E di sapere che in una serata tragica come quella di oggi non esiste un solo poliziotto, da Courmayeur a Lampedusa, che non si senta scosso dai lutti di Trieste. Un abbraccio ideale alla … Leggi tutto Vicini alla Polizia in lutto per Trieste

Immigrazione, se capire la differenza tra civiltà e buonismo è difficile…

Della presenza di due mediatori culturali alla Questura di Aosta, per assistere gli stranieri rispetto alle loro esigenze amministrative, GiustiziAndO aveva già detto negli scorsi giorni. Ora, la Polizia fornisce alcuni dettagli in più, su un'iniziativa che continuo a trovare di valore positivo e d'interesse, anche quale esempio per altre realtà. I due operatori sono … Leggi tutto Immigrazione, se capire la differenza tra civiltà e buonismo è difficile…

Il Ministero “dà i voti” a Tribunale e Procura di Aosta

Un Tribunale che, nel settore civile, ha “efficacemente affrontato le sopravvenienze e intaccato l’arretrato”, ma in quello penale “pare nettamente diviso in due”, con il dibattimento “assolutamente in equilibrio e in grado di contenere la durata dei procedimenti”, cui corrisponde un ufficio Gip/Gup che, specie nell’ultimo biennio, “non sembra capace di far fronte alle istanze … Leggi tutto Il Ministero “dà i voti” a Tribunale e Procura di Aosta

GiustiziAndO: pronti, attenti, via…

All'inizio della “sospensione feriale” avevo promesso novità a chi segue la mia attività di cronista giudiziario locale. Un giorno prima di riprendere il lavoro provo a mantenere, annunciando con piacere la nascita di “GiustiziAndO”, la casa sul web dedicata alle riflessioni ed ai taccuini domenicali che, fino ad oggi, proponevo in ordine sparso (e pure … Leggi tutto GiustiziAndO: pronti, attenti, via…