Camorra e Valle d’Aosta, l’approfondimento su uno degli episodi segnalati dalla Dia

Nella relazione presentata qualche settimana fa dal Ministro dell'Interno al Parlamento, sull'attività della Direzione Investigativa Antimafia, nelle pagine dedicate alla Valle due erano gli episodi nei quali spuntava l'ombra della Camorra (oltre al consolidato quadro relativo alla 'ndrangheta). Ecco l'approfondimento su uno di essi, uscito oggi - domenica 3 ottobre - su Aostasera e, come … Leggi tutto Camorra e Valle d’Aosta, l’approfondimento su uno degli episodi segnalati dalla Dia

Procura di Aosta ad organico completo: da oggi c’è (di nuovo) il quarto pm

La Procura di Aosta torna ad organico completo. Da oggi, lunedì 27 settembre, è in servizio un nuovo sostituto del procuratore capo Paolo Fortuna. Si tratta di Giovanni Roteglia, 33 anni di origini emiliane (nella foto). Assumerà, in via Ollietti, la direzione del Dipartimento d’indagine in materia di ambiente e territorio. Entrato in magistratura superando il concorso … Leggi tutto Procura di Aosta ad organico completo: da oggi c’è (di nuovo) il quarto pm

Politica e vigilanza ambientale, perché il premio ai forestali valdostani conta

Chi ha vissuto dall’interno l’amministrazione regionale sa bene che, al di là delle parole di lode puntualmente spese da Presidente della Regione ed Assessore alle risorse naturali ad ogni anniversario del Corpo forestale della Valle d’Aosta, l’esistenza di un’emanazione dell’amministrazione regionale con funzioni repressive (e di polizia giudiziaria) in materia ambientale non è vissuta in … Leggi tutto Politica e vigilanza ambientale, perché il premio ai forestali valdostani conta

La scommessa cui Covid-19 confronta la Guardia di finanza e le variabili della vincita

In fatto di spesa pubblica c’è un concetto che gli italiani in generale, ed i valdostani in particolare, faticano ad assimilare. Sperperare il denaro della collettività non denota solo l’incapacità (o la propensione criminale, a seconda dei casi) della classe politica che se ne rende responsabile, o il malcostume "all'italiana" di chi beneficia di misure … Leggi tutto La scommessa cui Covid-19 confronta la Guardia di finanza e le variabili della vincita

Operazione Alibante, la difesa Bagalà punta sul Riesame: “tanti motivi di riflessione”

Ai domiciliari nel suo alloggio di Aosta da lunedì scorso, 3 maggio – quando tra la Valle, la Calabria ed altre località italiane è scoccata l’operazione Alibante di Carabinieri e Dda di Catanzaro – l’avvocata Maria Rita Bagalà si avvicina alla prima occasione in cui, da quando è finita in manette perché ritenuta la “mente economica” della cosca di … Leggi tutto Operazione Alibante, la difesa Bagalà punta sul Riesame: “tanti motivi di riflessione”

Operazione Alibante, gli inquirenti: la cosca Bagalà era il “paraStato” cui sottoporre problemi quotidiani

La conferenza stampa con cui, nella mattinata di oggi, lunedì 3 maggio, gli inquirenti della Procura distrettuale hanno riassunto l’operazione “Alibante” dei Carabinieri - scattata all’alba per l’esecuzione di diciannove misure cautelari nei confronti di altrettanti indagati ritenuti parte o contigui alla cosca Bagalà della ‘Ndrangheta, tra i quali l’avvocata arrestata ad Aosta, Maria Rita … Leggi tutto Operazione Alibante, gli inquirenti: la cosca Bagalà era il “paraStato” cui sottoporre problemi quotidiani

‘Ndrangheta, arrestata avvocata ad Aosta: per la Dda era la “mente legale” della cosca Bagalà

E’ stato eseguito in Valle d’Aosta uno degli arresti dell’operazione contro la ‘ndrangheta “Alibante”, condotta all’alba di oggi, lunedì 3 maggio, dai Carabinieri, coordinati dalla Dda di Catanzaro diretta da Nicola Gratteri. In manette è finita Maria Rita Bagalà, avvocata di 52 anni, nata a Lamezia Terme, ma residente nel capoluogo regionale. L’ordinanza eseguita dai militari, emessa dal … Leggi tutto ‘Ndrangheta, arrestata avvocata ad Aosta: per la Dda era la “mente legale” della cosca Bagalà

Omicidio Serban, per gli inquirenti la sfida inizia ora

Con gli abituali trasporto e partecipazione, le schiere dei social network augurano – sin dal suo arresto, mercoledì scorso - malanni e sventure a Gabriel Falloni in quantità tale che, a metterli in fila, si supererebbero in lunghezza non solo questa, ma anche le prossime tre vite del 35enne finito in manette perché sospettato dell’omicidio … Leggi tutto Omicidio Serban, per gli inquirenti la sfida inizia ora

Il “Caso Longarini” finirà in Cassazione: la Procura generale di Milano ha fatto ricorso

Il processo all’ex pm di Aosta, Pasquale Longarini, arriverà al terzo grado di giudizio. La procura generale di Milano ha infatti depositato ricorso in Cassazione contro l’assoluzione del magistrato, pronunciata lo scorso 5 novembre dalla Corte d’Appello meneghgina “perché il fatto non sussiste”. Per Longarini – investito dal ciclone giudiziario nel 2017, quando era Procuratore capo facente … Leggi tutto Il “Caso Longarini” finirà in Cassazione: la Procura generale di Milano ha fatto ricorso

Contenzioso sulla nomina del Direttore Usl, la Corte dei conti contesta un danno da 120mila euro a due politici

Appena meno di 122mila euro. E’ la cifra di cui il procuratore regionale della Corte dei conti Massimiliano Atelli chiede ragione, con un invito a dedurre inviato negli scorsi giorni, all’ex presidente della Regione Antonio Fosson e al già assessore alla Sanità Mauro Baccega (ancora oggi in Consiglio Valle), ipotizzando una loro condotta omissiva nel contenzioso innescatosi sulla nomina di Igor Rubbo a … Leggi tutto Contenzioso sulla nomina del Direttore Usl, la Corte dei conti contesta un danno da 120mila euro a due politici