La Dia arresta a Courmayeur un ricercato per bancarotta fraudolenta e ricettazione

Gli uomini della Sezione operativa di Messina, dei Centri operativi di Torino e Reggio Calabria e del secondo Reparto di Roma della Direzione Investigativa Antimafia, con il supporto dei Carabinieri della locale stazione, hanno arrestato ieri, venerdì 29 novembre, a Courmayeur un 48enne originario del Regno Unito, ma residente nel messinese.

Sull’uomo, che si trovava temporaneamente nella località ai piedi del Bianco, pendeva un ordine di carcerazione della Procura Generale di Reggio Calabria, spiccato lo scorso 3 ottobre, a seguito della condanna definitiva a sette anni di reclusione per bancarotta fraudolenta e ricettazione.

Alla cattura del 48enne gli inquirenti sono arrivati attraverso l’attività investigativa condotta dalla sezione operativa di Messina, relativamente alle ipotesi di intestazione fittizia e autoriciclaggio. Secondo gli investigatori, Stancampiano Pizzo è “strettamente legato” ad un 54enne che sta scontando nel carcere di Siracusa una condanna a 7 anni per concorso esterno al clan mafioso dei barcellonesi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...