250 chili di alimenti sequestrati dai Nas in una ditta di ristorazione: ipotesi di frode in appalti

Oltre 700 confezioni di alimentari sono state sequestrate dai Carabinieri del Nas di Aosta nei locali della bassa valle di un’azienda incaricata di fornire pasti ad enti pubblici valdostani, in particolare scuole ed ospedali. A seguito dell’esito dell’ispezione condotta dai militari, il legale rappresentante della ditta di ristorazione è stato denunciato all’autorità giudiziaria per l’ipotesi di  frode continuata nelle pubbliche forniture.

Gli uomini del Nucleo antisofisticazioni hanno riscontrato, controllando i locali ove avviene la preparazione di pietanze, che diverse tipologie di prodotti – tra le quali confezioni di miele, formaggi e latte vaccino, bottiglie di olio extravergine ed acqua, per circa 250 chilogrammi – risultavano difformi per qualità ed origine rispetto a quanto previsto nei capitolati dei contratti di fornitura stipulati con la pubblica amministrazione. La contestazione, in alcuni casi, è che gli alimenti non provenissero dall’Italia, ma da altri paesi europei.

L’operazione – spiegano dal Nas – ha consentito ai militari di “impedire che i prodotti venissero destinati, in carenza di qualità organolettica e commerciale, alle mense ed ai servizi di ristorazione di amministrazioni pubbliche”. Durante il controllo sono inoltre emerse criticità igienico-sanitarie che hanno comportato la contestazione di violazioni amministrative pecuniarie e “l’imposizione all’azienda di catering di adottare misure correttive urgenti”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...