Vicini alla Polizia in lutto per Trieste

Vedere da vicino ogni giorno, per lavoro, le forze dell’ordine permette di capire cosa significhi, per chi ne fa parte, l’appartenenza. E di sapere che in una serata tragica come quella di oggi non esiste un solo poliziotto, da Courmayeur a Lampedusa, che non si senta scosso dai lutti di Trieste. Un abbraccio ideale alla famiglia della Polizia di Stato.

Pierluigi Rotta e Matteo Demenego avevano scelto un lavoro basato sulle regole e sul prossimo. Una cosa bellissima che, in un’epoca alla rovescia, ha però segnato la loro fine. Questo, ancor prima degli errori eventualmente commessi o degli equipaggiamenti più o meno vetusti, è quanto fa male della vicenda di via Tor Bandena. Tanto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...