malAosta, i social e la Gdf

Non credo (parlo, almeno, per me) che la mia generazione ci si ritrovi molto, ma ormai è così. Succede una cosa, nella fattispecie un “blitz” della Guardia di Finanza in città, e piovono i commenti sui social. Alcuni intelligenti, altri [decisamente] meno.

Mi si dirà che tutto sia opinabile. Non lo penso, ma certo è un aspetto del nostro vivere con cui toccherà fare i conti sempre più. Vale anche per le forze dell’ordine e proprio ieri ne ho parlato con il vertice del Gruppo Aosta della Gdf, protagonista dell’operazione malAosta.

Potete leggere qui l’intervista al comandante, il tenente colonnello Francesco Caracciolo (in piedi, nella foto scattata alla conferenza stampa sull’operazione).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...