Casinò, a che gioco gioca Mamma Regione?

A che gioco gioca la Regione sul bilancio del Casinò? A risaltare, dall’esame del progetto del documento contabile predisposto dall’Au Filippo Rolando, nonché di parte della corrispondenza tra piazza Deffeyes e Saint-Vincent, sono ancora una volta, più che il “focus” sugli scenari aziendali futuri, i timori della politica, legati agli “effetti indesiderati” di una procedura monitorata da Tribunale (e Procura).

O meglio, di alcuni politici: quelli con più legislature (e scelte pregresse sul Casinò) alle spalle. Il concordato rischia di rendere trasparenti elmenti sino ad oggi non evidenti? Meglio, secondo costoro, lanciarsi in una mano di poker, interpretata nel segno del bluff, in cui non cambia la marcia del sistema delle partecipate regionali (di cui St. Vincent è regina) e rischia di allontanarsi una riga di traguardo, di rilancio aziendale.

Insomma, malgrado la posta in gioco ricada su tutti, il banco non sembra destinato a sorridere ai valdostani. Come si arriva a questa conclusione l’ho messo, cercando di suffragare ogni riga con dati, nel pezzo uscito nel tardo pomeriggio di oggi su Aostasera.it.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...