Quando vincono le guardie

Il racconto della cronaca valdostana è stato oggi ricco di ben sei arresti. I primi due son scattati ieri sera, per un’intuizione dei Carabinieri della Compagnia di Aosta, che hanno seguito e fermato una coppia in possesso di gioielli e soldi poi riconosciuti da due anziane per essergli stati sottratti poche ore prima, attraverso una truffa tanto collaudata, quanto sempre odiosa.

Nell’infinito e quotidiano gioco tra guardie e ladri non sempre le prime vincono, ma quando capita in casi del genere fa bene al cuore ed è bello trovarsi a dire (leggi l’articolo qui) del sorriso tornato su volti incupiti fino a poco prima da tristezza e frustrazione, nonché della soddisfazione di chi è riuscito a riportarcelo.

Gli altri quattro fermi (il pezzo, con anche un video, è qui) son invece stati eseguiti dalla Squadra Mobile della Questura, che – su ordinanza del Gip, richiesta dalla Procura – ha arrestato nella notte una presunta banda di spacciatori in grado di muovere cocaina per un volume di 1.300 euro al giorno.

Molti commenti, tra quelli notati sui social, hanno riguardato le origini dei quattro pusher, residenti ad Aosta, ma tutti stranieri. A parte che, per come la vedo occupandomene ogni giorno, il delinquere è un fatto pre-demografico, il dato su cui rifletterei è un altro. Nelle indagini, la Polizia di Stato ha identificato 90, leggi novanta, consumatori che si rifornivano dal gruppo.

Saranno tutti stranieri? Ne dubito. Prima gli italiani? Sì, ma in questo caso nell’acquistare stupefacenti. Primato del quale, pur nel rispetto di ogni arbitrio (tossicofilia compresa), non andrei troppo fiero. Anche perché, se non ci fosse la domanda, nemmeno l’offerta – su cui ad ogni arresto le lamentele si sprecano – esisterebbe.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...