“Costi della politica”: il processo è finito

Nella notte, la Corte di Cassazione ha scritto il capitolo finale del processo sui “Costi della politica”, figlio di indagini sull’utilizzo dei fondi destinati ai Gruppi del Consiglio regionale della Valle d’Aosta nella legislatura 2008-2012.

Due sentenze di secondo grado sono state annullate senza rinvio (quelle riguardanti gli esponenti della Stella Alpina Marco Viérin e Dario Comé), mentre per gli altri tredici ex consiglieri che avevano presentato ricorso vi è la conferma di alcune delle responsabilità penali stabilite in appello. Il dettaglio è proposto in questo pezzo.

In primo grado, nel giudizio chiusosi al Tribunale di Aosta, tutti e 27 gli imputati iniziali erano stati assolti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...