Ceccanti in I Commissione consiliare: dieci minuti vissuti intensamente

E’ il pomeriggio di San Valentino e, nella hall del Consiglio regionale, il pm Luca Ceccanti attende di essere audito dalla prima Commissione dell’Assemblea, che ha intrapreso una ricognizione in materia di legalità.

Parliamo del titolare di vari fascicoli su piazza Deffeyes e l’aspettativa è che lo spirito della festa degli innamorati resti fuori dalla porta. Non viene tradita. Il magistrato conclude in meno di dieci minuti e se ne va senza rilasciare dichiarazioni.

Poco di più offrono, al termine della riunione, i consiglieri presenti. Ci vuole qualche settimana a capire perché, ma quando il verbale affiora si scopre, tra l’altro, che il pm ha esernato la preoccupazione della Procura diretta da Paolo Fortuna per il fenomeno del voto di scambio e per il “pervasivo intervento in campo economico” dell’Amministrazione regionale.

Prima di lasciare la sala, Ceccanti – racconta ancora il verbale – punta il dito pure verso l’“anomalia – tutta valdostana e che non ha eguali in questo Paese – del sistema delle società partecipate”. Le facce dei commissari si possono solo immaginare, mentre il resto si può leggere qui.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...